manuale pratico la privacy è finita

La messa a norma in tema di privacy e sicurezza dei dati è probabilmente l’investimento più accorto che un’azienda possa fare.

Trascurare questo aspetto può essere folle.
Infatti, soprattutto in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo, il focus di un’azienda dovrebbe essere quello di evitare emorragie di informazioni preziose e alimentare la propria macchina di acquisizione clienti rimanendo inattaccabile.


Solo per disattenzione sulla sicurezza un’azienda perde di media il 5% del proprio fatturato: alcune anche con valori a due cifre.
Se poi si diventa attaccabili, con sanzioni o risarcimenti, qualunque vantaggio economico rischia di azzerarsi.


E lo sanno bene le compagnie telefoniche, che a fronte del vecchio marketing selvaggio, non più tollerato, si vedono via-via dare “multe” sempre più consistenti, ormai nell’ordine dei milioni di euro.
Non si può dimenticare Facebook alla quale hanno dato una sanzione del valore di quattro miliardi di dollari (proprio 4.000.000.000) che ha causato il crollo del valore delle loro azioni in quel periodo.
A questo si aggiungono le richieste di danni.


E basta anche solo un ammonimento, senza sanzione pecuniaria, da parte delle autorità per diventare colpevoli e risarcire le richieste di danni.


Quando basterebbe seguire un percorso che non solo ti mette a norma, ma ti permette di conoscere il giusto modo per sfruttare al meglio le risorse relative ai dati personali…


… percorso che trovi nel libro “La Privacy è finita?” 👉 Clicca qui

w01 created 2022-10-04-06-32-49