NUOVO LIBRO: Qual è l'oro nero nascosto alla vista, utilizzato dalle

più grandi aziende, chiamato da alcuni il petrolio del nuovo millennio?

SCOPRILO ALL'INTERNO DEL NUOVO LIBRO:

LA PRIVACY è FINITA?

A SOLI 27 EURO



Scopri come gestire i dati personali di clienti e dipendenti per sfruttarli al massimo
SENZA la paura di sanzioni o richieste danni...


Grazie al Metodo Privacy Passo Dopo Passo®


Ti sei mai chiesto a cosa serve veramente la normativa sulla privacy?
 Continua a leggere e troverai la risposta.

Quali sono i tuoi problemi
collegati alla privacy?

I clienti sono un bene prezioso

I clienti della tua azienda sono un bene prezioso.

Sia che siano aziende sia privati.

Una corretta gestione costituisce la miniera d'oro con la quale sfidare il mondo.

Ogni azienda ha la propria "anima"

Il trattamento dei dati personali è un investimento, ogni azienda ha il proprio modo di gestire le proprie risorse, anche le norme sulla privacy sono pensate per adeguarsi alla realtà dell'azienda.

Poi ci sono i collaboratori aziendali

Ti sei mai chiesto cosa può fare un dipendente quando sente che i suoi diritti sono calpestati o poco considerati?

Eppure sono risorse essenziali: come migliorare la loro percezione dell'azienda?

Cosa dice chi lo ha già letto:

Prima di leggere questo manuale pensavo che la privacy fosse due stupidaggini messe in croce.

Devo invece dire che mi si è acceso un lumino in testa.


Anna B,
Imprenditrice

Ho letto velocemente le prime 81 pagine. L'ho trovato ben scritto e scorrevole.  La parte dei pilastri scritta bene, fluente e utile… nel dare delle dritte.


Donato Salvia,
Imprenditore e autore

Ecco cosa scoprirai all'interno della guida che, per soli 27€, ti porta verso la messa a norma della privacy grazie al Metodo Privacy Passo Dopo Passo®

  • Quali sono le strade che puoi percorrere e quali problemi ti possono dare. Sono cinque + una e possono fare la differenza in modo moolto marcato - Pagina 21
  • Cosa devi sapere prima di affidarti ad un professionista... se decidi di affidarti a qualcuno all'esterno dell'azienda per non fare tutto in casa - Pagina 29
  • Il test che servirà per capire a che punto sei. Con un grafico semplificato scopri dove sei posizionato mano a mano che prosegui nella messa a norma - Pagina 48 
  • I 6 pilastri sul quale tutto poggia. Visti con l'ottica di mantenerli efficaci per la prosperità dell'azienda - Pagina 65 
  • Il vero documento intorno al quale tutto ruota, che permette di scoprire "malfunzionamenti" nascosti in azienda - Pagina 107
  • Come scoprire perdite di fatturato a cui non avevi pensato, che nella media delle aziende è del 5% sul totale del fatturato annuo - Pagina 135 
  • Quali sono le opportunità per il tuo business di sfruttare alcuni buchi o particolarità della normativa sulla privacy? - Pagina 158
  • Come utilizzare a tuo vantaggio valanghe di dati di business storici senza chiedere il consenso a nessuno - Pagina 161
  • Nel caso tu hai acquistato delle liste di nominativi da usare per il tuo marketing, quali tranelli e insidie si nascondono e come risolverle - Pagina 168
  • Una delle principali cause di dipendenti infedeli, che causano semplicemente un'aumento di costi o una diminuzione di fatturato in modo totalmente invisibile - Pagina 186
  • Quali rischi corre la tua azienda? Come fa a riconoscerli? se non sai quali sono i rischi maggiori e quelli minori, non sai assolutamente come evitarli - Pagina 191
  • Chi può chiederti i danni e per quali motivi. Alcuni sono molto insidiosi per il semplice fatto che sono sconosciuti, seppur sono semplicissimi da gestire - Pagina 194
  • Cosa fare nelle emergenze sanitarie, senza entrare nel panico e fare cose stupide o completamente inutili - Pagina 199
  • Sai cosa fare quando perdi o cancelli involontariamente dei dati, per metterti al riparo da rappresaglie? - Pagina 203
  • Quale è la frase degli informatici che ti deve far paura e come evitarne gli effetti senza incorrere in pericolose strategie - Pagina 207
  • Come viaggiare sulla corsia di emergenza senza rischiare la "multa", quando parliamo di rischi e di messa a norma. Come valutare delle opportunità - Pagina 215
  • Scoprire quali tipi di dati tratti che siano considerati "tanti" e sapere come salvaguardare la tua azienda e sfruttarli - Pagina 225
  • Chi è il "terzo" che in alcuni casi devi avere, ma in molti altri no - Pagina  231

Mi chiamo Paolo Romani...

Paolo Romani

...e da diversi anni sono impegnato ad aiutare imprenditori che lavorano nelle più disparate categorie merceologiche, “vivendo” in alcuni casi al loro fianco per supportarli in tema di sicurezza dei dati e privacy.

Ho visto con i miei occhi, e vissuto in prima persona, le difficoltà quotidiane e le lotte che questi eroi nel loro piccolo/grande mondo fanno, combattendo contro "ingiustizie" di ogni genere, ma perseverando nonostante tutto.

Molto spesso si sono trovati a dover seguire regole piovute dall'alto, regole molto spesso tarate sulle grandi imprese, ma con umiltà e senso del sacrificio questi imprenditori non hanno mollato.

Tra queste regole piovute dal cielo, c’è anche quella sulla Privacy o, per essere più tecnici, sulla protezione dei dati personali, la quale è stata presentata come un pericolo di quelli epocali e "mazzate" di sanzioni.

Essendo la mia vocazione verso la sicurezza dei dati e la Privacy, grazie agli osservatori “privilegiati” con i quali collaboro, come la Confcommercio di Milano Lodi Monza e Brianza, o come delegato provinciale di Federprivacy, ho potuto toccare di prima persona le “incazzature” ma anche la rassegnazione di molti imprenditori.

Quando arrivi a parlare con decine di imprenditori (in realtà centinaia) che ti scaricano addosso i loro problemi di cui uno è la Privacy, capisci che qualche cosa non è andato per il verso giusto e cominci a porti delle domande.

Però noi imprenditori, nel nostro piccolo, anche se troviamo dei momenti di sconforto abbiamo, forse per una buona stella lassù, la capacità di ingoiare il rospo e farci forza per ripartire, cercando magari di capire dove abbiamo sbagliato.

In effetti mettere a norma un’azienda in tema di Privacy non è affatto banale, anzi direi che ci muoviamo su di un terreno piuttosto frastagliato, pieno di buche nascoste dalle foglie e rami secchi. Ci troviamo in presenza di un bivio: vogliamo metterci a norma oppure “chi se ne frega”?

Nella realtà ho visto che la maggior parte degli imprenditori, quelli veri non i figli di papà o gli approfittatori delinquenti, vogliono fare le cose per bene, perché così gli hanno insegnato. E io sono d’accordo con loro.

Allora ho provato a ragionare con alcuni di loro e abbiamo visto quale fosse la cosa giusta, la cosa che poteva essere il corretto compromesso.

Abbiamo scoperto che il vero elefante in mezzo alla stanza non era mettere giù la documentazione che la normativa richiede, ma era assicurarsi che venisse messa in pratica effettivamente la tutela dei dati personali, con tutte le sfumature di grigio che la riguardavano.

È nata così l’idea che l’imprenditore deve essere seguito passo dopo passo nella messa a norma, scaricandolo di tutto quanto è possibile, ma assicurandogli di essere in etica senza troppe preoccupazioni.


Perché non mettere poi tutto questo riassunto in un libro?

La maggior parte dei manuali si concentrano sulla normativa... ma nessuno spiega prima di tutto una procedura operativa, concreta e semplice su come gestire la privacy all’interno della propria attività

Questo è un grosso problema...


Senza una guida operativa che prende in considerazione le cose più importanti, dando un ordine di priorità si rischia di porre tutto sullo stesso piano, con la conseguenza di non aver ben chiaro da dove iniziare e come proseguire.


Questo si traduce nell'incapacità di gestire correttamente il bene aziendale chiamato "Clienti" e di non saper come approcciare in modo etico la gestione del personale.


Lo scopo principale della normativa non è solo quello di tutelare i clienti o i dipendenti, ma è quello di permettere all'azienda di utilizzare questo bene per produrre ricchezza, infatti la normativa stessa dice fin da subito:  


"La libera circolazione dei dati personali nell'Unione non può essere limitata..."


Quindi perché non sfruttare una normativa caduta dal cielo come un fulmine per usare, in modo etico, una risorsa così importante?


Nella media delle situazioni, se non nella quasi totalità, si tenta di fare il gioco sporco, fondamentalmente perché non si conoscono le regole o non si sa come applicarle in modo semplice.


Secondo alcuni ispettori, nella maggior parte dei casi le aziende non si curano della privacy, al più se ne occupa "quello del sito web" che per nulla o per poco hanno a che vedere con il business aziendale.


Ti sei mai chiesto a cosa serve veramente la normativa sulla privacy?


La risposta vera non è "a nulla".


Quello che è passato un po' inosservato, forse per il volere di qualcuno, è la volontà di fare dei dati personali un business europeo.


Non si è mai parlato di impedire i trattamenti in europa. Hanno sempre parlato, in modo marcato, di limitare o vietare i trattamenti fuori dall'Unione Europea.


Pensandoci un attimo la cosa ha un senso, per loro.


Ma allora perché applicarla a tutte le aziende?


La risposta non è semplice e andrebbe spiegata in tutte le sue sfaccettature, però c'è un nucleo principale, un cuore da cui tutto parte: la quasi totalità delle aziende europee passano dati all'estero fuori dai confini.


Se suona come affermazione esagerata che quasi tutte le aziende mandano i propri dati all'estero, potrei farti mooolti esempi di questo, ma credo ne basti uno su tutti: gli smartphone.


Ma potrei aggiunge anche le email, i gestionali, la videosorveglianza, i magazzini automatici, gli ascensori... l'elenco è molto vasto.


Senza parlare dei social e del web in generale.


Ti è mai capitato di chiamare un call center ed essere informato che si trova, ad esempio, in Marocco?


Non finisce tutto qui.


Ci sono poi aziende che causano danni alle persone... senza nemmeno saperlo.


Come consulente, sono venuto a conoscenza di un'intera collezione di importanti effetti devastanti sulla vita delle persone, causate da aziende poco accorte....


... quando basterebbe un po' più di cura.


Così nel manuale "La Privacy è finita?" troverai un percorso semplice, con solo gli elementi più importanti.



La messa a norma in tema di privacy e sicurezza dei dati è probabilmente l'investimento più accorto che un'azienda possa fare

Trascurare questo aspetto può essere folle.


Infatti, sopratutto in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo, il focus di un'azienda dovrebbe essere quello di evitare emorragie di informazioni preziose e alimentare la propria macchina di acquisizione clienti rimanendo inattaccabile.


Solo per disattenzione sulla sicurezza un'azienda perde di media il 5% del proprio fatturato: alcune anche con valori a due cifre.


Se poi si diventa attaccabili, con sanzioni o risarcimenti, qualunque vantaggio economico rischia di azzerarsi.


E lo sanno bene le compagnie telefoniche, che a fronte del vecchio marketing selvaggio, non più tollerato, si vedono via-via dare "multe" sempre più consistenti, ormai nell'ordine dei milioni di euro.


Non si può dimenticare Facebook alla quale hanno dato una sanzione del valore di quattro miliardi di dollari (proprio 4.000.000.000) che ha causato il crollo del valore delle loro azioni in quel periodo.


A questo si aggiungono le richieste di danni.


E basta anche solo un ammonimento, senza sanzione pecuniaria, da parte delle autorità per diventare colpevoli e risarcire le richieste di danni.


Quando basterebbe seguire un percorso che non solo ti mette a norma, ma ti permette di conoscere il giusto modo per sfruttare al meglio le risorse relative ai dati personali...


... percorso che trovi nel libro "La Privacy è finita?" .



"La Privacy è finita?" è semplicemente
la guida dalla A alla Z per la
costruzione e il mantenimento
di un'azienda a norma
pronta ad affrontare il mercato

Già dalle prime pagine ti indicherò quali strade hai per fare questo percorso, quali sono i vantaggi ma anche gli svantaggi, e cosa devi fare seguendo una procedura pensata per la tua realtà, sia che la esegua tu in prima persona oppure deleghi a qualcuno...


... scoprendo che se decidi di affidarti a qualcun'altro senza aver letto questo manuale non saprai mai se sta facendo le cose "giuste" oppure ti sta mettendo in serio pericolo.


E non importa neppure se hai già affidato tutto ad un consulente privacy o a qualcuno che non sei tu.


Esistono degli accorgimenti che una volta conosciuti sbarreranno la strada ai falsi consulenti o sedicenti esperti, perché tu saprai quale sia il loro lavoro.


E te li rivelerò tutti all'interno del libro.


Ma non è finita qui...


Infatti, ti darò la chiave di accesso al metodo che io stesso utilizzo per gestire i miei clienti.


No, non devi scervellarti e fare strani riti vudù.


Si tratta di qualcosa di realmente pratico che ti consentirà di toccare le leve giuste per far sì che la tua azienda, i tuoi collaboratori ed i tuoi clienti siano soddisfatti e producano utili.


E la cosa migliore sai qual è?

Che al contrario di molti libri sulla messa a norma in tema di privacy, questo non contiene noiose nozioni teoriche…

Ma soltanto tanta pratica che ho messo insieme durante anni di esperienza, sudore e fatica.

E se dovessi valutare il mio libro in base a quello che ho speso in tempo e denaro durante tutti questi anni, probabilmente dovrei farlo pagare molto di più di 27 euro.

Questo perché ha solo la forma di un semplice libro, ma è a tutti gli effetti un manuale pratico.

Ma allora perché costa solo
27€?

Vedi, i motivi sono essenzialmente due…

Mi sono accorto che in Italia non c’era ancora nessuno che ti mostrava passo dopo passo come costruire la tua messa a norma in tema di privacy.

E questo avrebbe continuato a causare un grosso problema a tutti quegli imprenditori che si trovano nella condizione di essere attaccabili, con sanzioni e richieste danni... con nessuna situazione sotto controllo
.

Tuttavia, questo non è il solo motivo che mi ha spinto a procedere verso un’offerta così vantaggiosa.

Infatti, dopo la lettura di questo libro ti si aprirà un nuovo mondo nel quale avrai ben chiaro il contributo che può dare un corretto trattamento di dati personali nella tua azienda.


E solo dopo potrai decidere se dei percorsi più avanzati e personalizzati insieme a me faranno al caso tuo oppure no.

Non fraintendermi… all'interno del libro avrai già tutto il necessario per costruire da solo la tua messa a norma fin da subito.

Ma se riterrai necessario il mio aiuto, io sarò qui ad aspettarti a braccia aperte.


Romani Paolo Copyright © 2020. Tutti i diritti riservati.

Delmiele srls a socio unico - P.Iva 09177770964 | Privacy Policy | Cookie Policy

w02 created 2020-10-29-02-01-50