Bulgaria: multa da 2,6 milioni di euro all'agenzia delle entrate per violazione dati di 4,1 milioni di contribuenti

Bulgaria: multa da 2,6 milioni di euro all’agenzia delle entrate per violazione dati di 4,1 milioni di contribuenti

L’autorità bulgara per la protezione dei dati personali imporrà una sanzione di circa 2,6 milioni di euro all’Agenzia Nazionale delle Entrate per la violazione che ha portato al furto dei dati personali di circa 4,1 milioni di contribuenti.

Ad annunciarlo ad un’emittente televisiva è stato il presidente del garante per la privacy bulgaro Ventsislav Karadjov, spiegando che nel decidere le dimensioni della multa, la commissione ha tenuto conto delle responsabilità dell’agenzia fiscale nel denunciare la violazione e contattare le persone interessate, sottolineando che quest’ultima avrebbe minimizzato rispetto ai timori che i dati personali potessero essere utilizzati per furti d’identità, e che avrebbe comunque dovuto fare di meglio per prevenire l’attacco informatico.

L’agenzia fiscale ha dichiarato che intende presentare ricorso contro la sanzione, sostenendo che “l’accesso non autorizzato, l’estrazione dei dati, e la successiva divulgazione al pubblico sono il risultato di azioni penali, condotte in modo indipendente, e nonostante le misure tecniche e organizzative adottate dall’Agenzia nazionale delle entrate per proteggere i dati.”

Fonte: Sofia Globe

created 2019-10-18-22-10-20