Aveva dei principi importanti?

Come ci ha insegnato Carlo Pedersoli, campione nazionale di nuoto per un intero decennio e noto al grande pubblico come Bud Spencer, alcuni principi di vita sono così fondamentali che possono fare la differenza.

Lo abbiamo visto in numerosi film, dove tra una scazzottata e l’altra, ricopriva diversi ruoli molti dei quali ai limiti della legalità.

Tendenzialmente un carattere burbero, poco incline ad accettare i soprusi del bullo di turno, come in “I due superpiedi quasi piatti” dove distrugge l’auto dei cattivi a suon di mazza.

Mai però il personaggio di Bud Spencer lasciava che qualcuno venisse maltrattato e che venissero violati i suoi diritti, magari ci metteva un po’ ad entrare in azione, ma poi diventata un rullo compressore.

Nonostante la durezza, le scazzottate e la strana riservatezza, che insegnamento possiamo trarre?

Ci sono situazioni nelle quali è richiesto coraggio, spavalderia e principi a cui fare riferimento, nonostante non fare qualcosa a riguardo sembra la soluzione più comoda.

Sono convinto di una cosa un po’ strana, se da piccolo mi avessero insegnato quali sarebbero stati i miei diritti fondamentali come essere umano, penso che molte cose nella mia vita avrebbero potuto prendere una piega diversa.

Ma così non è stato.

Nei trenta punti della dichiarazione dei diritti umani, ce ne è uno specifico riguardo la privacy, all’articolo 12 dice:

“Nessun individuo potrà essere sottoposto ad interferenze arbitrarie nella sua vita privata, nella sua famiglia, nella sua casa, nella sua corrispondenza, né a lesione del suo onore e della sua reputazione. Ogni individuo ha diritto ad essere tutelato dalla legge contro tali interferenze o lesioni.».

Ricordiamoci che questo è stato scritto all’indomani di un conflitto mondiale devastante, con lo scopo di tutelare l’essere umano, non certo con l’obiettivo di proteggere i VIP dagli effetti del gossip scandalistico.

Tanto è che il Regolamento che dobbiamo seguire è per la protezione delle persone…

…con riguardo ai loro dati personali.

Per la messa a norma e il mantenimento della privacy è necessario un metodo che possa seguire passo dopo passo l’azienda, aiutandola nella protezione dei dati personali.

Con questo manuale pratico puoi cominciare a fare qualcosa a riguardo.

Vignetta di Paolo Tacconi – TAP

w01 created 2022-05-25-18-22-44