Dati Biometrici nel GDPR

Parole al Volo: Il Tuo Glossario GDPR Semplice – Articolo 15

Benvenuti al quindicesimo appuntamento della nostra rubrica “Parole al Volo: Il Tuo Glossario GDPR Semplice”.
Oggi parliamo di un termine che si sente spesso ma che non tutti capiscono completamente: i “Dati Biometrici“.

Che Cosa Sono i Dati Biometrici?

I dati biometrici sono informazioni personali che vengono raccolte attraverso un processo tecnologico e che si riferiscono a caratteristiche fisiche, fisiologiche o comportamentali di una persona.
Questi dati sono unici per ogni individuo e possono essere utilizzati per identificarlo in modo univoco.

Esempi Semplici di Dati Biometrici:

  1. Impronte Digitali: Uno degli esempi più comuni di dati biometrici sono le impronte digitali. Pensate a quando sbloccate il vostro smartphone con l’impronta del dito. Quell’impronta è un dato biometrico.
  2. Riconoscimento Facciale: Un altro esempio è il riconoscimento facciale utilizzato in molti aeroporti per verificare l’identità dei passeggeri. L’immagine del tuo viso, e le sue specifiche caratteristiche, sono dati biometrici.
  3. Analisi del Battito Cardiaco: Alcuni orologi sportivi avanzati rilevano il battito cardiaco per monitorare la tua attività fisica. Anche questi sono dati biometrici, poiché il tuo battito cardiaco e il suo modello sono unici.

Importanza dei Dati Biometrici nel GDPR

Nel contesto del GDPR, i dati biometrici sono considerati una categoria speciale di dati personali e richiedono una protezione aggiuntiva. Questo perché l’utilizzo improprio di questi dati potrebbe avere implicazioni significative sulla privacy dell’individuo.

Le organizzazioni che trattano dati biometrici devono quindi assicurarsi di avere una base legale forte per farlo e di implementare misure di sicurezza adeguate per proteggerli.

Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato a capire meglio cosa si intende per dati biometrici e perché sono importanti nel contesto del GDPR.

Alla prossima per un altro termine del nostro Glossario GDPR Semplice!

Ricorda, parlare GDPR non è così difficile se sai cosa significano i termini.

Alla prossima puntata di “Parole al Volo”, continueremo a svelare i misteri di questo argomento sempre più importante.

created 2024-05-27-14-57-04